3 Curiosità sul tortellino

A Castiglione Pizza e Cucina non possono certo mancare i tortellini, che potete gustare in brodo come vuole la tradizione. Questo piatto è simbolo di Bologna e ha origini antichissime, scoprite 3 curiosità sul re della tavola:

  • È sulle tavole dei bolognesi dal 1300 circa, esistono infatti i documenti di un piatto chiamato “torteleti de enula”. Sono stati, però, i fratelli Bartani a consacrare i tortellini nel 1904, quando parteciparono all’Esposizione Universale di Los Angeles e ne presentarono la ricetta e il modo di conservazione;
  • Il ripieno del tortellino bolognese deve contenere tassativamente: lombo di maiale marinato per 2 giorni con aglio, rosmarino sale e pepe, cotto successivamente  in un tegame a fuoco lento con una noce di burro, a cui si aggiunge prosciutto crudo, mortadella di Bologna, parmigiano, 1 uovo, noce moscata, il tutto poi tritato finemente con il battilardo;
  • Secondo la leggenda in una locanda di Castelfranco Emilia, il Corona, allora sotto il controllo di Bologna, giunse una bellissima Marchesina per pernottare dopo un lungo viaggio. Il proprietario della locanda, ammaliato da cotanta bellezza, spiando dal buco della serratura intravide l’ombelico della nobildonna e colto dall’ispirazione creò il tortellino riproducendone la forma;

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *